Liceo musicale

Liceo musicale


Il liceo musicale (o più correttamente il liceo musicale e coreutico, sezione musicale) è indirizzato all’apprendimento tecnico-pratico della musica e allo studio del suo ruolo nella storia e nella cultura. Nato come sperimentazione liceale alla fine degli anni Settanta, è stato istituzionalizzato nel 2009 dalla Riforma Gelmini.

Prevede lo studio di due strumenti: il primo scelto dall’alunno, il secondo (per il quale non è richiesta alcuna preparazione preliminare) viene assegnato dalla scuola sulla base delle esigenze del laboratorio di “Musica di insieme” e delle attitudini dei ragazzi e delle ragazze.

L’esame di ammissione

La frequenza al liceo musicale è subordinata al superamento di una prova attitudinale (per individuare le competenze musicali generali) e una prova di esecuzione. La prova attitudinale è utile ad accertare un livello minimo di ascolto e distinzione delle altezze dei suoni, dei temi musicali e ritmi.

La prova di esecuzione dello strumento è normalmente richiesta per gli strumenti più gettonati, come il violino, il violoncello, la chitarra e il pianoforte, per i quali, vista la grane richiesta, è spesso richiesto il possesso di conoscenze strumentali corrispondenti a un primo livello dei corsi base del Conservatorio. Per gli altri strumenti spesso non è prevista una vera prova di esecuzione, ma una prova attitudinale.

Cosa si studia

Il liceo musicale è articolato su un orario settimanale di 32 ore di lezione, di cui 20 ore di materie curricolari dell’area comune (italiano, lingua straniera, matematica, ecc.) e 12 ore di materie dell’area di indirizzo (esecuzione e interpretazione, teoria e analisi della composizione, storia della musica, laboratorio di musica di insieme, tecnologie musicali). Normalmente sono previsti un paio di rientri pomeridiani a settimana.

Quale titolo di studio rilascia?

Al termine del liceo l’allievo o l’allieva otterrà il diploma di maturità artistica con indirizzo Musicale con cui potrà accedere a tutte le facoltà universitarie oppure all’Alta formazione artistica musicale, ovvero ai Conservatori, per l’acquisizione di diplomi di primo e secondo livello universitario. La norma prevede la possibilità di essere iscritti contemporaneamente ai Conservatori e a qualsiasi altra facoltà universitaria.

A chi è adatto questo indirizzo

Per affrontare al meglio questo percorso occorre amare la musica e avere una buona preparazione di base. Bisogna essere disponibili a comunicare, essere creativi, pronti a lavorare in gruppo e avere capacità di concentrazione. È utile, inoltre, avere intuizione e senso del ritmo. È consigliato ai ragazzi e alle ragazze che studiano nella scuola media a indirizzo musicale o che abbiano studiato privatamente uno strumento.

Quadro orario

Liceo musicale

Le scuole superiori possono, attraverso la quota d’autonomia loro riservata, modificare in parte i quadri orari nazionali per rispondere alle esigenze del territorio, elaborando percorsi didattici differenziati. Consigliamo quindi di rimanere costantemente in contatto con “Scuole di Roma” e con la scuola a cui si intende iscrivere il proprio figlio, per raccogliere tutte le informazioni disponibili rispetto a come essa intenda utilizzare la quota d’autonomia.

Alla fine dei cinque anni…

“Una volta terminato il corso di studi e preso il diploma, studenti e studentesse saranno in grado di:

  • eseguire, interpretare ed analizzare opere di epoche, generi e stili diversi.
  • Partecipare ad insiemi vocali e strumentali, usare le principali tecnologie elettroacustiche e informatiche relative alla musica.
  • Conoscere i codici della scrittura musicale ed utilizzare ad integrazione dello strumento principale un secondo strumento (polifonico o monodico).
  • Conoscere lo sviluppo storico della musica d’arte, nonché le categorie per descrivere le musiche di tradizione scrittura e orale.
  • Individuare le tradizioni e i contesti relativi ad opere, generi, autori, artisti, movimenti, riferiti alla musica e alla danza anche in relazione agli sviluppi storici, culturali e sociali.
  • Cogliere i valori estetici in opere musicali di vario genere ed epoca. (Fonte: Miur)

Prima di proseguire con la navigazione ti chiediamo un semplice click su MI PIACE. A te non costa niente, per noi è motivo di grande soddisfazione :)

Da oggi potete contare su Scuole di Roma.

Conoscere con un click tutte le scuole della città e trovare le informazioni che vi servono per scegliere con maggiore serenità. E se avete ancora dei dubbi o bisogno di spiegazioni ad hoc potete scrivere, telefonare o prenotare un colloquio privato.


Contattaci

Iscriviti a Scuole di Roma
E avrai GRATIS un approfondimento su un istituto di tuo interesse. Più video, tutor, notizie: per capire tutto e decidere al meglio. Ma niente spam, la odiamo quanto te!

Iscriviti alla Newsletter

This is a unique website which will require a more modern browser to work!

Please upgrade today!